venerdì 26 maggio 2017

Vasto, bando beffa per posto per disabili: tra i requisiti la patente B

Il requisito, per la mansione da ufficio di ‘addetto alla registrazione dati, collaboratore amministrativo contabile’, non era stato richiesto ai normodotati per un posto analogo. Le associazioni minacciano di presentare un esposto in procura di PAOLO G. BRERA

ROMA - Il comune di Vasto seleziona disabili per un posto fisso da “addetto alla registrazione dati”, ma pretende abbiano “la patente B in corso di validità”. E chissà a cosa servirà, visto che lo stesso Comune non l’aveva richiesta nemmeno ai normodotati, per un posto analogo con medesima “categoria e posizione economica B3”.

La beffa del bando “diciamo così, stravagante”, come lo chiama Valentina Pirrello dell’Associazione Nova chiedendo venga cancellato e riscritto per benino, sta facendo infuriare i disabili della provincia di Chieti ai quali era destinato. Tutti quelli, s’intende, che la patente B non ce l’hanno ma saprebbero cavarsela benissimo, seduti davanti a una scrivania del Comune a inserire date in un computer. E invece per quel posto perfettamente sedentario non basta neppure la Patente speciale, quella che la legge prescrive appunto ai disabili: nossignore, ci vuole proprio la B.


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento