mercoledì 5 luglio 2017

Approvato il piano cave per il Terzo Valico, nonostante il no di quattro comuni

Alessandria
Approvato in Regione il piano cave per il Terzo Valico: 12 siti primari e 5 di riserva. Dubbi sulla ex cava Cementir (Voltaggio) che ospiterà 300 mila metri cubi in più. Novi dice no alla cava di cascina Polidora. Cinque cave su 12 sono a Pozzolo (contrario). Alessandria chiede proroga per il cambio di amministrazione

TERZO VALICO -  E' stato approvato il Regione il nuovo piano cavo per il Terzo Valico dei Giovi, ossia i siti dove saranno stoccate le terre da scavo provenienti dai cantieri della grande opera (oltre quelli già in uso).

Il via libera arriva nonostante il “no” di quattro comuni (Novi Ligure, Pozzolo Formigaro, Sezzadio e Arquata Scrivia) e le prescrizioni richieste dalla provincia di Alessandria. Le ragioni dei comuni sono state considerate “non ostative” da parte della Regione. Il comune di Alessandria avrebbe chiesto una sospensione vista il recentissimo cambio di amministrazione.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento