mercoledì 9 agosto 2017

Foggia: agguato San Marco in Lamis, 4 morti. Ucciso boss e due testimoni involontari

Nella zona di recente altri omicidi a causa della lotta tra clan per la spartizione degli affari illeciti

Sono quattro le vittime di un agguato compiuto da un commando nei pressi della ex stazione di San Marco in Lamis, nel Foggiano. I veri bersagli dei killer erano un boss, Mario Luciano Romito, di 50 anni, di Manfredonia, e suo cognato, Matteo De Palma, di 44 anni, che erano a bordo di un maggiolone. Uccisi anche due contadini, Luigi e Aurelio Luciani, rispettivamente di 47 e di 43 anni, a bordo di un Fiorino, testimoni involontari del duplice omicidio.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento