venerdì 15 dicembre 2017

Due fermi per la morte dell'ex calciatore La Rosa

Il corpo del direttore sportivo del Brugherio era stato scoperto ieri nel bagagliaio di un'auto

Due persone, un uomo e una donna, sono state sottoposte a fermo per l'omicidio e la soppressione del cadavere di Andrea La Rosa, 35 enne milanese ex calciatore di serie C e neo direttore sportivo del Brugherio calcio (Monza), scomparso il 14 novembre scorso. I fermati sono la donna che guidava l'auto nel cui bagagliaio è stato scoperto il corpo di La Rosa e un uomo risultato in rapporti con lei.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento