lunedì 5 marzo 2018

MALTEMPO: la primavera ci presenta un biglietto da visita...BAGNATO

Tempo instabile, se non del tutto perturbato fino a mercoledi. A seguire graduale aumento delle temperature al centro e al sud con concentrazione dei fenomeni piovosi al nord. 

 

Esaurita la fase fredda, ora è la pioggia a tenere banco sulla nostra Penisola. Una pioggia che cade a tratti intensamente e fonde gran parte della massa nevosa che si era depositata anche a bassa quota nei giorni scorsi.

La situazione è abbastanza difficile al centro dove i fiumi si sono ingrossati parecchio nelle ultime ore; al nord le temperature ancora basse mantengono la caduta dei fiocchi a quote non elevate...almeno per il momento.
L'immagine satellitare parla da sola. Da molto tempo l'Italia non subiva "attacchi in serie" da parte di perturbazioni con provenienza occidentale. Come si può notare dalla cartina, questa mattina agiscono tre distinte perturbazioni sull'Europa meridionale.

La prima si allontanerà lentamente verso levante e nella giornata odierna interesserà soprattutto il centro e il sud; la seconda interesserà domani (martedi) il Tirreno, lasciando forse indenne il nord, mentre la terza (quella attualmente sulla Penisola Iberica) interesserà gran parte d'Italia mercoledi.

Continua qui

Ultime ore

COLDIRETTI: Tra pioggia, gelo e neve è caduta il 59% di acqua in più a febbraio rispetto alla media con una decisa inversione di tendenza rispetto al deficit idrico fatto registrare nei mesi precedenti. Il 2017, con oltre 1/4 in meno di precipitazioni (-27%) si è classificato come l’anno più siccitoso dall’inizio delle rilevazioni dal 1800. È quanto emerge da una analisi di Coldiretti che traccia un bilancio dell’anomala ondata di maltempo che ha colpito l’Italia sulla base dei dati Isac Cnr. Il ripristino delle riserve idriche nei terreni, nelle montagne, negli invasi, nei laghi e nei fiumi – spiega Coldiretti – è particolarmente importante per gli usi civili e agricoli con l’arrivo della primavera e dell’estate. 


Il nuovo run del MODELLO AMERICANO conferma la fase molto mite che subentrerà nel prossimo fine settimana soprattutto al centro e al sud. Il nord si troverà invece sotto correnti umide e a tratti piovose.  





Appennino Ligure: quando la luna e la neve danno spettacolo

Nessun commento:

Posta un commento