mercoledì 21 marzo 2018

Meteo a 7 giorni: freddo e neve su molte regioni, poi variabilità

Freddo sino a venerdì ed occasione per nevicate su molte zone dell'Appennino centrale e meridionale a quote molto basse. Nel fine settimana variabilità, ma con possibile peggioramento su Sardegna per sabato e domenica su basso Tirreno e poi meridione. Al nord solo qualche modesto fenomeno ad ovest, nevoso a quote basse, al centro asciutto. 

 

La depressione presente sul Tirreno centrale si appresta a richiamare aria decisamente fredda per il periodo un po' su tutto il Paese, ma soprattutto al nord e sul medio Adriatico, dove ci aspettiamo la diminuzione di temperatura più sensibile nell'arco delle prossime 24-48 ore.
L'irruzione fredda determinerà qualche veloce rovescio di neve anche sul catino padano questa notte, in rapida localizzazione sul basso Piemonte verso l'alba.
Nel contempo comincerà a nevicare anche sulle zone interne della Toscana, sull'Umbria, sulla Romagna, sull'Appennino emiliano e sulle Marche a quote sempre più basse, in estensione al Lazio interno.

Mercoledì e giovedì neve concentrata su medio Adriatico e meridione a quote variabili tra il litorale nelle ore più fredde e i 400-500m in quelle pomeridiane. Da notare comunque che all'estremo sud la quota neve si attesterà sempre a quote collinari.

Il momento più freddo sarà l'alba di giovedì, ma farà freddo anche venerdì mattina. Sempre per venerdì però le precipitazioni andranno gradualmente localizzandosi all'estremo sud, attenuandosi sui restanti settori del meridione e del medio Adriatico.

Continua qui 

WEEK-END delle Palme: ecco chi dovrà aprire l'ombrello!

FESTE di PASQUA: ecco le prime proiezioni!

Nessun commento:

Posta un commento