martedì 10 aprile 2018

Al nord e sulla Toscana comanda la PIOGGIA, ma presto ce ne sarà per tutti...

Marginale coinvolgimento della Sardegna e delle altre zone interne del centro, bel tempo mite al sud. Mercoledì peggioramento più marcato sulle stesse zone ed anche neve nelle Alpi dalle quote medie. Giovedì precipitazioni anche su parte del centro. Venerdì inaffidabile al nord e nelle zone interne del centro. Nel fine settimana depressione in azione e probabile peggioramento quasi ovunque, specie al centro e al sud. Da lunedì migliora.


SITUAZIONE: il nord Italia e parte delle regioni centrali vengono raggiunte dal ramo ascendente di una vasta figura depressionaria presente tra Francia e Spagna e sperimentano condizioni di tempo instabile. Marginale invece il coinvolgimento del resto del centro e soprattutto del meridione che vivrà ancora una giornata soleggiata.

EVOLUZIONE: mercoledì un corpo nuvoloso più intenso coinvolgerà il settentrione e la Toscana determinando piogge intense e anche nevicate dalle quote medie lungo le Alpi. Le precipitazioni potranno risultare abbondanti a ridosso della fascia montana e pedemontana.

BREVE TREGUA: tra giovedì pomeriggio e venerdì tregua parziale con nuvolaglia irregolare e solo qualche fenomeno locale.

PEGGIORA NEL WEEK-END: l'ultima emissione del modello americano è pessimista per il fine settimana, quando vede il transito di una depressione sul Tirreno centrale che potrebbe dispensare piogge su quasi tutto il Paese, unitamente a temporali.
La previsione sul coinvolgimento del nord resta però incerta, seguite gli aggiornamenti.

Continua qui 

Notizie delle ultime ore...
Arriva il secondo "regalo" dall'Atlantico. Sarà un fronte veloce, ma determinerà rovesci occasionalmente temporaleschi tra poche ore su gran parte del settentrione Poi vi sarà una pausa tra questo pomeriggio, la notte e la prima mattinata di domani. A seguire verremo interessati da una seconda perturbazione che è mossa da aria fredda e molto instabile di matrice artico-marittima. Di conseguenza avremo anche un calo della quota neve (tra i 1000 e i 1200 metri sul nord-ovest) nella giornata di mercoledi.


Meteo a 7 giorni: il maltempo farà sempre più sul serio sino al week-end

Nessun commento:

Posta un commento