martedì 22 maggio 2018

MODELLO EUROPEO: ondata calda dalla vita corta, specie al nord

Il massimo dell'onda calda, secondo il modello europeo, si avrà sull'Italia tra sabato e lunedì. Poi la depressione presente sull'Iberia avanzerà verso di noi confinando il caldo al meridione. 

 

Confermata l'ondata di caldo che avverrà in Italia tra il week-end e l'inizio della settimana prossima.

Ci sono molte versioni su quanto potrà durare; il modello europeo la risolve in breve tempo con l'avanzamento della depressione iberica verso levante.
Andiamo però con ordine: la fase più calda secondo il modello nostrano, è prevista tra sabato 26 e domenica 27 maggio (prima mappa).

L'isoterma + 20° a 1500 metri, che è un po' il confine tra il caldo sopportabile ed atroce, si posizionerà poco ad ovest della Sardegna, con una sua piccola "sfiatata" verso il massiccio centrale francese.

Sarà questa la fase più calda per le regioni settentrionali, la Sardegna ed i versanti occidentali. Questa fase dovrebbe durare poco in quanto già ad inizio settimana la forzata della goccia fredda iberica dovrebbe piegare la cuspide calda verso levante, con interessamento primario del centro-sud.

Continua qui

Si prepara una pesante ANOMALIA TERMICA...

Nessun commento:

Posta un commento