giovedì 3 maggio 2018

"Non ci piace perché nera", perde lavoro in casa di riposo

La donna, Fatima Sy, 40 anni di origine senegalese, madre di due bimbi che vivono in Senegal, aveva fatto una prova presso un istituto per anziani a Senigallia

Derisa per il colore della pelle e destinataria di frasi a sfondo razzista ("non ci piaci, sei nera") da parte di alcuni ospiti della casa di riposo Opera Pia Mastai Ferretti di Senigallia. E' accaduto, come anticipato oggi dal Corriere Adriatico, a un'aspirante operatrice socio sanitaria presso la casa di riposo che si è vista sfuggire la stipula del contratto di lavoro perché alcuni anziani si sarebbero lamentati del colore della sua pelle.

La donna, Fatima Sy, 40 anni di origine senegalese, madre di due bimbi che vivono in Senegal, nei giorni scorsi aveva fatto una prova presso l'istituto per anziani di via Cavallotti, in pieno centro storico a Senigallia.
    Dopo alcune giornate di lavoro senza intoppi, in cui era anche piaciuto il suo modo di lavorare e porsi con gli anziani, si è vista rifiutare il contratto di lavoro.

Continua qui 


«Ho perso il posto perché nera»: e un imprenditore toscanole offre il lavoro

 

 

Nessun commento:

Posta un commento