domenica 17 giugno 2018

Fratellini morti a Messina: Francesco, 13 anni, bimbo eroe che si è lanciato nel rogo per tentare di salvare il piccolo Raniero


Prima ci hanno provato i genitori, respinti dalle fiamme e dal fumo che avevano invaso l'appartamento in via dei Mille a Messina, poi è stato lo stessoFrancesco Filippo a tentare di salvare il fratellino più piccolo Raniero. Il tredicenne è però morto asfissiato insieme al fratello di 10 anni.  Emergono gesti di grande amore ed eroismo dalle ricostruzioni della tragedia costata la vita a due bambini nella notte in centro a Messina. Papà e mamma sono riusciti a mettere in salvo i due figli più piccoli, m,a altri due sono restati intrappolati nell'abitazione devastata dal rogo. 

Il racconto, con un filo di voce, è di Fernando Rizzo, cugino della madre dei due bambini. «L'incendio è divampato intorno alle quattro - dice - Ho sentito urlare e bussare forte alla porta erano i miei cugini e i loro figli. Sono entrati e poi ho visto nelle scale anche il loro bambino di 13 anni che si è accorto che mancava quello di dieci ed è scappato scendendo al piano di sotto per salvarlo, ma poi non è più risalito». 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento