venerdì 29 giugno 2018

L'ora dell'anticiclone: sole e caldo protagonisti ma...

Arriva l'anticiclone: le temperature aumenteranno ovunque, ma tra domenica e lunedì spifferi d'aria più fresca interverranno al nord e da martedì una certa instabilità atmosferica si manifesterà a ridosso delle Alpi. Rinfrescata non prima di venerdì 6 o sabato 7 luglio.



ANTICICLONE: è la sua ora ma non sarà un dominio assoluto. La sua affermazione sul Mediterraneo infatti risulterà solo parziale, poiché si manifesteranno ancora alcuni disturbi.

FINE SETTIMANA: sabato sarà una giornata veramente calda sull'insieme del Paese, specie sulla Sardegna, sui versanti tirrenici ed il catino padano con punte di 34-35°C sulla Sardegna. 

ARIA MENO CALDA: si insinuerà sul settentrione da est nella notte su lunedì sottoforma di venti orientali, favorendo un modesto ridimensionamento delle temperature. 

INSTABILITA': da martedì un flusso di correnti più umide ed instabili comincerà a coinvolgere il settentrione, favorendo annuvolamenti e qualche locale manifestazione temporalesca a ridosso dei rilievi e su alcune limitate aree di pianura. Tra giovedì e venerdì l'instabilità potrebbe accentuarsi un po', specie sul Triveneto, l'alto Piemonte e l'alta Lombardia, determinando locali flessioni termiche.

Continua qui

LUGLIO: tutta la prima metà del mese potrebbe essere caratterizzato dall'alternanza tra modesti e temporanei passaggi temporaleschi al settentrione e la persistenza di tempo soleggiato, asciutto e spesso caldo sul resto del Paese.

Nessun commento:

Posta un commento