mercoledì 29 giugno 2011

Commando contro hotel Morti e feriti a Kabul

Attacco concluso dopo cinque ore di battaglia, almeno 10 vittime oltre ai terroristi

KABUL - Il lussuoso Intercontinental, l'hotel per ricchi afghani e per occidentali, si è trasformato
nella notte in un vero e proprio campo di battaglia, con le forze di sicurezza governative contrapposte ad un commando di talebani armati fino ai denti e pronti a farsi saltare in aria
pur di eliminare quanti più nemici possibile. Il loro obiettivo: far pulizia di stranieri.
I colpi delle mitragliatrici, dei fucili, dei razzi, sono risuonati di continuo nel buio profondo delle cinque ore di combattimenti, mentre centinaia di ospiti dell'albergo erano ostaggi terrorizzati di tanta violenza. Una battaglia dura, tesa, terminata solo a notte fonda, dopo l'entrata in scena
degli elicotteri della Nato, che hanno ucciso i cecchini sul tetto dell'edificio, mentre all'interno i militari afghani facevano irruzione per eliminare gli altri membri del commando che avevano assaltato l'hotel.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento