giovedì 30 giugno 2011

Operazione Dia, indagato capo della Mobile e spunta anche Fabio Cannavaro

Sigilli a importanti locali di Napoli. Messi i sigilli alla catena di ristorazione Regina Margherita. Sequestrate le quote societarie dell'ex campione del mondo che al momento non risulta indagato. Sotto inchiesta invece Vittorio Pisani. Arrestati tre commercialisti. Verifiche in 81 banche.

 

Maxi operazione Dia Napoli nei confronti dei presunti prestanome dei boss Lo Russo. In queste ore gli agenti al comando di Maurizio Vallone stanno eseguendo una serie sequestri di importanti locali della città di Napoli. In particolare sono stati messi i sigilli alla catena di ristorazione Regina Margherita. Negli atti dell'inchiesta due nomi eccellenti: quello del capo della squadra mobile di Napoli, Vittorio Pisani, indagato per favoreggiamento; e quello del calciatore Fabio Cannavaro, cui sono state sequestrate quote di una società che non risulta inquisito.


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento