venerdì 12 agosto 2016

Siria, miliziani dell’Isis in fuga da Manbij. “Presi in ostaggio duemila civili”

Gli jihadisti dello Stato islamico hanno preso in ostaggio duemila civili mentre scappavano da Manbij, ex roccaforte dell’Isis nel nord della Siria. Lo riferiscono fonti curde e di una Ong. Secondo le Forze Siriane Democratiche, «durante la ritirata dal distretto di Manbij, i jihadisti hanno sequestrato circa 2mila civili». La maggioranza dei terroristi sono stati messi in fuga dalla cittadina al confine con la Turchia la settimana scorsa, ma un piccolo numero di questi è rimasto.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento