giovedì 9 marzo 2017

A14, crolla ponte: due morti e tre feriti. Sindaco denuncia: "Lavori con autostrada aperta"

Autostrade per l'Italia: "Il sollevamento del cavalcavia completato alle 11,30. L'incidente alle 13 circa. Il personale stava realizzando attività accessorie". Le vittime sono moglie e marito. In ospedale tre operai. Sono caduti da 7 metri d'altezza. Le loro condizioni non sono gravi

ROMA - Due morti e tre feriti: questo il bilancio del crollo avvenuto alle 13,30, di un cavalcaia sull'autostrada A14 all'altezza di Camerano, in provincia di Ancona, tra Loreto e Ancona. Il ponte è il numero 167 e si trova al chilometro 235+800. Per l'ampliamento a tre corsie dell'autostrada era previsto il sollevamento del cavalcavia.

"Gli operai stavano sollevando la campata del ponte con dei martinetti, quando la struttura ha ceduto: evidentemente qualcosa è andato storto", dice il sindaco di Castelfidardo, in provincia di Ancona, Roberto Ascani che poi aggiunge: "E' inconcepibile eseguire lavori di questa natura senza chiudere l'A14".


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento