lunedì 27 marzo 2017

Trento, due bimbi trovati morti in casa dalla madre. Gli inquirenti: "Li ha uccisi il padre e poi si è suicidato"

Tragedia familiare sullo sfondo un probabile crack economico. Le vittime di 3 e 4 anni, salva la sorellina di 13 anni, in gita scolastica. Il padre è stato ritrovato cadavere ai piedi di una scarpata

TRENTO - Tragedia nel modernissimo quartiere delle Albere a Trento, dove due bambini piccoli sono stati trovati senza vita all'interno di un appartamento all'ultimo piano di un edificio residenziale in via della Costituzione 17. Per ore, anche con l'aiuto di un elicottero, si è cercato il padre, ritrovato poche ore dopo cadavere ai piedi di una scarpata.

L'ipotesi più accreditata dagli inquirenti è che l'uomo, in un momento di follia, abbia ucciso i bambini e poi si sia
suicidato gettandosi da una terrazza panoramica, a Sardagna, appena fuori città. La sua auto, un suv Volvo, è stata ritrovata parcheggiata nei pressi della balconata di un hotel in montagna abbandonato da anni. Lui ha scavalcato la ringhiera e si è buttato di sotto.



Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento