martedì 3 maggio 2016

Salvatore Girone tornerà in Italia: ecco la decisione

Salvatore Girone sarà in Italia durante l’arbitrato. Sarebbe questa la decisione del Tribunale dell’Aja che avrebbe accolto la richiesta italiana, invitando le parti in causa, cioè il nostro governo e quello di New Delhi, a concordare le modalità del rientro del marò in patria. La conferma ufficiale di questa decisione verrà resa pubblica nella giornata di domani. Girone e il suo collega Massimiliano Latorre sono accusati di aver ucciso dei pescatori scambiati per pirati nel golfo di Kerala, nel febbraio 2012.

Un mese fa, davanti al Tribunale dell’Aja, l’ambasciatore italiano, Francesco Azzarello, il quale ha ribadito davanti alla Corte internazionale che Girone “è costretto a vivere a migliaia di chilometri dalla sua famiglia, con due figli ancora piccoli, privato della sua libertà e dei suoi diritti”. Per l’ambasciatore, l’India “non ha rispettato nemmeno il principio basilare del giusto processo” e cioè quello di “formulare un capo d’accusa”.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento