sabato 5 novembre 2016

Libia, liberati gli ostaggi italiani Danilo Calonego e Bruno Cacace

Con loro liberato anche il cittadino canadese rapito nella stessa circostanza.

Sono stati liberati i due tecnici italiani rapiti in Libia il 19 settembre. Salvo anche il canadese sequestrato assieme a loro. Bruno Cacace, 56enne residente a Borgo San Dalmazzo (Cuneo), e Danilo Calonego, 66enne della provincia di Belluno, due dipendenti della Con.I.Cos (Contratti Internazionali Costruzioni) di Mondovì, erano stati prelevati da una banda di uomini armati sulla strada dall’aeroporto di Ghat, dove erano in corso lavori di manutenzione, alla sede dell’aziende nel centro della Libia.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento