giovedì 29 ottobre 2015

Roma, Marino ha ritirato le dimissioni

Roma - Il giorno dopo il vertice con il Pd, Ignazio Marino ha ritirato le dimissioni da sindaco di Roma: in una nota diffusa dal Campidoglio si legge che «il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha firmato la lettera con la quale ritira le dimissioni presentate lo scorso 12 ottobre »; se non fosse intervenuto questo “ripensamento”, le dimissioni sarebbero state effettive dal 2 novembre.

Le prime parole del sindaco
Lasciando il Campidoglio, Marino spiegato che «sono pronto a confrontarmi con la maggioranza: voglio una discussione aperta e trasparente in aula».

Inizia il valzer delle dimissioni
Subito dopo l’annuncio, l’assessore ai trasporti, Stefano Esposito, e il vicesindaco di Roma, Marco Causi, hanno rassegnato le loro dimissioni: «Le mie dimissioni sono già partite, e non credo che sarò il solo», ha detto Esposito. Entrambi erano entrati nella giunta Marino con l’ultimo rimpasto, quello della “fase due”.

Continua qui 


Roma, Marino ha ritirato le dimissioni: "In Aula confronto su passato, errori e futuro". Pronte dimissioni in massa

 

 

Nessun commento:

Posta un commento