domenica 13 marzo 2016

Costa d’Avorio, uomini armati attaccano resort. Testimoni: “Gridavano ‘Allahu akbar'”. Media: “15 morti, 5 europei”

Grand-Bassam, località balneare della Costa d’Avorio è stata assaltata da uomini armati di kalashnikov. Secondo Sky news, l’attacco è stato compiuto da un commando di 10 uomini in abiti civili. Secondo media locali gli hotel colpiti sono due, il Koral Beach e Etoile du sud. Alcuni testimoni hanno riferito che gli assalitori, arrivati dal mare armati di fucili e granate, hanno assaltato il bar del resort al grido di ‘Allahu akbar‘, per cui potrebbe trattarsi di membri di un gruppo jihadista. Secondo il quotidiano francese Le Monde, le vittime sarebbero almeno 11, mentre la tv francese Tf1 parla di 15 morti: tra questi ci sarebbero 5 europei.

Grand-Bassam si trova a circa 40 chilometri dalla capitale ivoriana di Abidjan. Al momento non c’è conferma ufficiale del numero di morti né di chi siano i responsabili dell’attacco.  Secondo alcune emittenti locali, nella zona era presente una delegazione degli Stati Uniti, ma non è chiaro se fosse l’obiettivo dell’attacco. La Farnesina fa sapere che sta facendo le necessarie verifiche per accertare l’eventuale coinvolgimento di italiani.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento