lunedì 21 marzo 2016

Reggello, è gravissima la bimba trovata in fondo al burrone

Insieme alla nonna di 61 anni la piccola di 18 mesi era scomparsa ieri pomeriggio. E' in fin di vita nella terapia intensiva del Meyer. La donna ricoverata in ospedale in stato di shock

Le hanno trovate due carabinieri questa mattina, poco dopo l'alba. Era pochi metri più in basse di un sentiero nel bosco a Erta di Casagalli, zona di montagna impervia e poco accessibile sopra Reggello (Firenze). La bambina, 18 mesi, era scomparsa ieri sera insieme alla nonna, 61 anni, che è stata trovata più in basso nel burrone, non distante dal passeggino della piccola. I soccorritori hanno lavorato ore per trovarle. La piccola era in ipotermia per aver trascorso una notte all'addiaccio in una zona dove la temperatura l'altra notte è scesa intorno a 1 o 2 gradi. Prima è stata portata al campo sportivo di Reggello dove i medici hanno tentato le prime manovre di rianimazione. Poi la decisione di trasportarla in elicottero all'ospedale pediatrico Meyer a Firenze dove adesso si trova ricoverata in gravissime condizioni in terapia intensinva. E' in fin di vita a causa dell'ipotermia.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento