sabato 7 marzo 2015

Fiat Chrysler, a Marchionne 6,6 milioni di stipendio e 60 milioni tra premi e azioni


Nel 2014 l'amministratore delegato ha ricevuto 24,7 milioni per aver portato a termine con successo la fusione con la società statunitense. In più gli sono stati riconosciuti 12 milioni di bonus una tantum da incassare quando lascerà il gruppo e un pacchetto di azioni che ai corsi attuali vale circa 23 milioni

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento