domenica 19 aprile 2015

L’inchiesta non ferma la corsa di Paita Toti in svantaggio di cinque punti

Genova - Non andrà veloce come vorrebbe il suo slogan, ma tiene botta, Raffaella Paita . E oggi incontrerà Matteo Renzi con un po’ più di sicurezza in corpo, datale dallo “stress test”, il sondaggio ordinato dal Pd nazionale proprio nel giorno in cui le è stato notificato l’avviso di garanzia, lo scorso mercoledì.

Il risultato, che Il Secolo XIX è in grado di anticipare, la vede mantenere una forbice di cinque punti percentuali nei confronti del principale contendente, Giovanni Toti candidato di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia. Secondo l’elaborazione di Swg, infatti, negli orientamenti di voto ai candidati, Paita è prima con una stima di consensi dal 32 al 36%, Toti insegue a 27-31% quindi cinque punti sotto.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento