sabato 31 dicembre 2016

Bufale sul web, Beppe Grillo attacca l'Antitrust: "Post verità, nuova inquisizione"

Il leader M5s in un post sul blog accusa le istituzioni di voler controllare internet, riprendendo un'intervista al Financial Times di Pitruzzella che replica: "Nessuna censura, la Rete deve essere credibile"

BEPPE Grillo attacca il presidente dell'Antitrust Giovanni Pitruzzella dopo l'intervista rilasciata oggi al Financial Times sulle bufale nel web e sulla necessità di "una rete di organismi nazionali indipendenti capace di identificare e rimuovere le notizie false". Per il garante "la Post-verità in politica è uno dei driver del populismo e una delle minacce alla nostra democrazia". Grillo condanna le parole di Pitruzzella dal suo blog: "Post verità, nuova inquisizione. Pitruzzella non è un pazzo solitario". Sono "tutti uniti contro il web: ora che nessuno legge più i giornali e anche chi li legge non crede alle loro balle, i nuovi inquisitori vogliono un tribunale per controllarlo e condannare chi li sputtana", si legge nel post che apre con un'immagine in cui Gentiloni, Renzi e Napolitano, 'condannano' l'ex comico.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento