mercoledì 18 febbraio 2015

Le “strane” spese di Ruby: 7mila euro per la festa della figlia, 90mila per le Maldive

Milano - Negli ultimi mesi, la giovane Karima El Mahroug (meglio conosciuta come Ruby Rubacuori) avrebbe ricevuto soldi in contanti, che le sarebbero stati consegnati da alcuni “factotum” di Silvio Berlusconi tra Milano e Genova, in tranche anche di 14-15 mila euro: è quanto emerge dalle indagini sul processo Ruby Ter.

La giovane, stando agli accertamenti, avrebbe sostenuto «spese sproporzionate rispetto ai redditi», come un party da 7mila euro per il compleanno della figlia o l’acquisto di abiti di alta sartoria o una vacanza alle Maldive per 9 giorni per due persone, che potrebbe essere costata tra i 60 e i 90mila euro.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento