lunedì 5 gennaio 2015

Fisco, bloccato il decreto di Natale con la norma salva-Berlusconi

Renzi chiede non passare alla trascrizione formale. Palazzo Chigi: “Il nostro governo non fa leggi ad personam o contra personam”

Il premier Matteo Renzi «ha chiesto questa mattina agli uffici di non procedere - per il momento - alla formale trasmissione alla Camera del testo approvato in Consiglio dei Ministri» dei decreti delegati sul fisco che contiene le norme considerate pro-Berlusconi. Il testo - spiegano fonti di P. Chigi - tornerà in Consiglio dei Ministri. Tutta colpa di poche righe di una norma che, in materia di reati tributari, all’articolo 19 bis, prevede l’esclusione della punibilità “quando l’importo delle imposte sui redditi evase non è superiore al 3% del reddito imponibile dichiarato”. Una novità garantirebbe a Silvio Berlusconi la cancellazione della condanna a quattro anni nel processo Mediaset: la depenalizzazione gli consentirebbe di ricandidarsi. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento