lunedì 1 dicembre 2014

Fiumi ingrossati e niente neve: la pioggia cancella lo sci

Torino
A Villafranca il Po travolge e porta via la zattera del presepe galleggiante
 
Amanti dello sci, fate gli scongiuri. Che se va avanti così, con questa pioggia che non vuole saperne di smettere, con questo autunno perpetuo di temperature che spesso superano i 10 gradi, gli impianti sciistici non aprono di certo il prossimo week end.

Ancora troppo caldo 
 
Tanto per dire: ieri pomeriggio, in val di Susa, nevicava oltre i 2300 metri quota. Più in basso soltanto pioggia a secchiate. E temperature intorno ai quattro gradi a pomeriggio inoltrato. Una situazione che fa dire a Giovanni Brasso, presidente della Sestrieres spa: «In queste condizioni non possiamo partire. Se il meteo non cambia, sabato gli impianti restano chiusi». Se. Perché ovviamente resta la speranza. Che la perturbazione atlantica se ne vada e ne arrivi un’altra dalla Siberia, fredda e nevosa. Tanto cha creare un buon fondo sulle piste. «E noi in tre giorni siamo pronti a partire: prepariamo tutto, battiamo i tracciati e sabato si scia» insiste Brasso. Basterebbero dai trenta ai cinquanta centimetri di neve e cambierebbe tutto. Perché, e questo era chiaro, la pioggia e le temperature non certo invernali si sono portate via anche la neve arrivata una quindicina di giorni fa. E oggi la montagna è più brulla che mai. 

Continua qui 

CALDO eccezionale di ieri in Sicilia: massima di 30.8°C a Palermo, battuto il record che resisteva dal 1968; punte incredibili anche nel Messinese con punte di 33°C. Non è stato però battuto il record assoluto di 34°C.

Violento nubifragio in atto in questi minuti su Genova! http://www.stefanome.it/rig2/current2.jpg

L'ennesima giornata sotto osservazone!

 

Genova: Alluvioni e frane dimezzano la Gronda

Imperia: L’Allerta 2 è fino alle 14 con l’incubo delle frane

Savona: Allerta meteo: ecco i Comunicon scuole chiuse

Torino: Sos in Piemonte: esonda il Po, frana alla Superga, famiglie evacuate


Provincia di Alessandria:  La pioggia ha sconfitto anche la vecchia trunera della Merella

MARE IN CONTINUA PRODUZIONE :
Accompagnate da un rumoroso temporale, le correnti meridionali in quota stanno portando nuclei precipitativi dal centro del golfo ligure in direzione nord ovest, rilasciando così piogge anche intense soprattutto sul savonese orientale.



RADAR PIOGGIA IN DIRETTA

METEO SETTIMANA PROSSIMA: la pioggia non ci abbandonerà tanto facilmente

L'informasette: il tempo da lunedì 1 a domenica 7 dicembre

 

Nessun commento:

Posta un commento