giovedì 4 dicembre 2014

Picchiata brutalmente dal compagno, si sveglia dal coma dopo 11 mesi

Roma - Dopo 11 mesi di coma si è risvegliata. Chiara Insidioso Monda, 20 anni, fu picchiata selvaggiamente dal suo fidanzato, Maurizio Falcioni, a Roma nel febbraio scorso. Chiara, che ha subito tre interventi per le percosse subite, è ricoverata al San Camillo.

«Oggi Chiara ha superato una grande sfida», commenta il nosocomio romano che ha in cura la giovane dallo scorso febbraio. Chiara fu massacrata dal compagno dopo una lite avvenuta nel loro appartamento ad Ostia per motivi di gelosia: calci e pugni e poi la testa fracassata dopo essere stata sbattuta violentemente contro il muro.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento