sabato 27 dicembre 2014

Torino, anziana uccisa per 15 euro. In manette il giovane killer

Arrestato un 18enne romeno. È stato rintracciato grazie al cellulare rubato alla vittima e alle impronte digitali lasciate su un bicchiere. Adesso è accusato di omicidio e rapina

Sono stati preziosi dettagli investigativi a portare la polizia a ridolvere l’omicidio di corso Re Umberto in meno di sette giorni. Margherita Crivello, 77 anni, è stata aggredita in casa il 17 dicembre scorso e derubata della borsetta da un 18enne rom, Mihiata Stanescu, che l’ha buttata a terra e forse picchiata con un pugno in pieno volto, fratturandole la mandibola. Il giovane, bevendo da un bicchiere, poi trovato in frantumi in casa, ha lasciato un’impronta digitale nitida, del dito anulare, sul vetro. Da qui è stato riconosciuto dagli uomini della scientifica della questura torinese, perchè il giovane, da sei mesi in Italia, era già stato fermato per un furto di rame.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento