sabato 2 maggio 2015

Bambini segregati e a digiuno. I genitori? Al bingo

Abbandonavano a casa i figli di 6, 10 e 11 anni per andare a giocare al bingo. Per questo gli agenti della Squadra mobile di Milano hanno arrestato per maltrattamenti e sequestro di persona una coppia (di 36 e 40 anni) che abita nel Milanese. Lo riporta l'Ansa.

I due, titolari di una piccola attività commerciale, sono stati scoperti dopo le segnalazioni delle maestre del bambino di 10 anni che con fatica aveva raccontato piccoli momenti dell'inferno quotidiano. Le indagini sono iniziate a febbraio e hanno svelato le violenze che i bambini subivano dai genitori a causa della loro dipendenza. Spesso li chiudevano in camera al buio, in alcuni casi senza mangiare, salvo ritornare soltanto a notte fonda o al mattino. I due sono stati arrestati martedì mentre giocavano in una sala slot mentre i figli erano rinchiusi in casa. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento