domenica 31 maggio 2015

Election day, 23 milioni al voto con l'incubo dell'astensionismo. Seggi aperti fino alle 23

Tra scontri politici e polemiche sugli impresentabili, la tornata riguarda il rinnovo di 7 Regioni: Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia. Alle urne anche per le comunali: attesa per i risultati a Venezia

ROMA - Tra scontri, polemiche e forte rischio astensionismo, l'election day è arrivato e riguarderà un numero considerevole di elettori. Oltre 23 milioni di cittadini, infatti, oggi sono chiamati ai seggi - dalle 7 alle 23 - per una tornata amministrativa che riguarda il rinnovo di 7 Regioni a statuto ordinario. Si tratta di Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia. Ma anche tantissimi Comuni, 742 in tutto, suddivisi tra i 512 nelle regioni 'ordinarie', 10 in Friuli Venezia Giulia, 167 in Sardegna e 53 in Sicilia (dove si voterà sia domani, dalle 8 alle 22, sia lunedì 1 giugno, dalle ore 7 alle 15).

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento